Risotto cavolfiori e cappasanta

Avete bisogno di una ricetta ad effetto perché vostra suocera viene a pranzo da voi? Volete regalare una bella sorpresa alla vostra fidanzata per San Valentino? Questa è la ricetta, che abbiamo preparato prendendo spunto da un numero della cucina italiana, che fa per voi…

medio 40 min

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di cavolfiore viola

*****La ricetta*****

Tritare lo scalogno e rosolarlo in padella con un filo d’olio. Aggiungere il risotto e tostarlo 2/3 minuti a fiamma media, sfumare con il vino bianco e aspettare che evapori l’alcool. Aggiungere acqua calda salata oppure un leggero brodo vegetale per completare la cottura.

Nel frattempo tagliare le cime del cavolfiore e cuocerle a vapore per una decina di minuti. Frullare la maggior parte del cavolfiore con un po’ di acqua di cottura (lasciare da parte alcune cime per decorare i piatti).

Lavorare la crescenza con pepe e sale per ottenere una crema. Scottare le cappesante in padella con la noce di burro (chiarificato se ne avete).

Quando il riso è cotto, mantecate con la crescenza lavorata e con la crema di cavolfiore.

 

*****L’impiattamento*****

Disporre il risotto nel piatto, adagiate al centro la cappasanta ben rosolata, disponete alcune cime di cavolfiore cotto al vapore e una quenelle di caviale. Completate il piatto con una grattugiata di scorza di cedro.

Written by polentaepesce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *