ribollita

Per chi di voi è stato in toscana in autunno/ inverno, la ribollita è uno dei piatti a base di cavolo nero che avrà visto nelle osterie tipiche. Noi l’abbiamo assaggiato a Firenze durante un weekend lungo, così quando abbiamo visto al supermercato il cavolo nero abbiamo subito pensato di cimentarci in questa ricetta.

media-2-ore-3-riposo

Ingredienti per 10 persone:

  • 2 gambi sedano
  • 2 carote grandi
  • 700 g cavolo nero
  • 400 g cavolo verza
  • 400 g bietole
  • 1 porro grande
  • 1 cipolla gialla
  • 2 scalogni
  • 3 patate medie
  • 700 g fagioli cannellini precotti
  • 1 zucchina grande
  • 250 g salsa pomodoro
  • Fette di pane raffermo (senza glutine per i celiaci)
  • salvia
  • rosmarino
  • aglio
  • olio evo
  • brodo di verdure
  • sale
  • pepe

*****La ricetta*****

In una padella profumare un filo d’olio con aglio in camicia, salvia e rosmarino.  Aggiungere i cannellini con la loro acqua di cottura e riscaldare fino ad ebollizione.
Togliere l’aglio e frullare la metà dei cannellini. Tenere separate le due consistenze.

Preparare un soffritto di cipolla, scalogno, sedano, carota. Aggiungere le patate e la zucchina a cubetti e il porro a rondelle e farli rosolare per 5 minuti.
Nel frattempo lavare tutte le altre verdure e tagliarle. Aggiungerle al preparato precedente, versando anche i cannellini frullati e la salsa di pomodoro.

Lasciare cuocere con il coperchio per 1 ora aggiungendo un mestolo di brodo ogni tanto per mantenere la giusta consistenza.

Terminata la cottura aggiungere i cannellini interi tenuti da parte, sale, pepe e un filo d’olio.

Versare la ribollita in una zuppiera, alternando le verdure alle fette di pane.

Fare raffreddare la ribollita e lasciarla riposare per 3 ore in frigo.

Riscaldarla prima di servirla.

 

 

Written by polentaepesce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *