Gnocchi neri con seppia croccante
Gnocchi neri con seppia croccante

Chiamato “U Iancu e U Niuru” è un piatto speciale inventato da mamma Rosy 🙂

Ingredienti per 8 persone:

  • 800 g patate rosse
  • 200 g di farina (per la versione senza glutine suggerisco di usare NutriFree) piĂą un po’
  • 1 uovo
  • 10 pomodorini (tipo datterino)
  • 1 cipollina fresca
  • 2 seppie grandi con nero
  • 1 peperoncino
  • 1 gambo sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 50 g salsa di pomodoro
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio EVO q.b.

***La Ricetta***

Il nero di seppia

  1. Pulire la seppia facendo attenzione a non rompere la sacca contenente il nero (piccola sacca con riflessi argentati). Conservare la sacca e tagliare a striscioline la seppia e i tentacoli
  2. Soffriggere uno spicchio d’aglio e il prezzemolo tritato con un filo di olio EVO, aggiungere i tentacoli della seppia e lasciar rosolare 1 minuto a fiamma alta. Aggiungere il vino, coprire con il coperchio per 30 secondi, togliere il coperchio e lasciar sfumare per 2 minuti
  3. Aggiungere 50 g di salsa pomodoro e la sacca con il nero (incidetela per far uscire il nero). Lasciar cuocere altri 2 minuti e spegnere il fuoco e lasciare raffreddare

Gli gnocchi

  1. Preparare gli gnocchi (seguire la ricetta base) aggiungendo nell’impasto il sugo al nero di seppia ed un uova

La seppia croccante

  1. Lavare e tagliare la cipollina fresca, i pomodorini, il sedano, il peperoncino ed un po’ di prezzemolo (tritato)
  2. In una padella fare soffriggere l’aglio e la cipollina fresca con un filo d’olio. Aggiungere il sedano, pomodoro e il peperoncino e fare cuocere per qualche minuto, finchĂ© i pomodori non si sono appassiti
  3. Rimuovere l’aglio ed unire la seppia tagliata a striscioline (asciutta), il sale e saltare a fiamma viva per un paio di minuti (massimo)

Finalizzazione del piatto

  1. Cuocere gli gnocchi in acqua bollente e salata
  2. Trasferire gli gnocchi nella padella con la sappia croccante ed amalgamare il tutto
  3. Servire caldo con una spolverata di prezzemolo tritato ed un filo d’olio crudo

Written by polentaepesce